Sollevare le attività dall’emergenza Covid

Ue stanzia 31,9 miliardi in aiuto delle imprese italiane

Liquidità per sostenere le imprese più penalizzate dall’austerità del Covid 19. Serviranno a sostenere i costi fissi che l’attività non è riuscita a produrre perché chiusa o in grande difficoltà produttiva.

È la Commissione europea che ha approvato il sostegno di 31,9 miliardi diretto alle imprese italiane. L’approvazione va inquadrata nella specificità delle misure degli aiuto di Stato.

Gli importi previsi per ogni attività si prevedono limitati. Lo stanziamento è finalizzato a sostenere i costi fissi che non sono stati compensati dai benefici della produzione. Il periodo di competenza chiaramente riguarda l’inizio del lockdown, l’8 marzo, fino a fine anno scorso. Tutte le imprese possono accedervi, non ci sono specificità per grandezza e per tipologia di attività.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  Salario minimo garantito: è ok dal Consiglio Europeo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7s