Originario di Moricone il baby sindaco più giovane del Lazio

Riccardo Nini, 24 anni, ora primo cittadino di Ascrea, è cresciuto in Sabina

Si chiama Riccardo Nini, ha 24 anni, ed è originario di Moricone il sindaco più giovane del Lazio. Il 4 ottobre è stato eletto sindaco di Ascrea, borgo agricolo di 250 abitanti, nella media Valle del Turano, in provincia di Rieti. Laureato in Giurisprudenza il ”baby’ sindaco è già stato consigliere comunale a Moricone, il paese in provincia di Roma dov’è cresciuto.

Appena eletto tramite un post su Facebook ha voluto ringraziare tutti coloro che hanno creduto in lui ma soprattutto la famiglia: “Questa vittoria la dedico alla mia famiglia, in particolare alla memoria dei miei nonni che più di tutti mi hanno fatto amare questo paese e trasmesso i valori dell’impegno civile, del rispetto e dell’altruismo. Ringrazio tutti coloro i quali hanno fatto in modo che questo progetto di rinascita, ripartenza e di radicale cambiamento divenisse realtà. Da Ascrea e Stipes oggi, eleggendo uno dei sindaci più giovani d’Italia, abbiamo lanciato un grande messaggio di Speranza: non ci siamo mai arresi, non ci arrendiamo e non ci arrenderemo al crescente spopolamento dei nostri borghi, alle mancate opportunità di sviluppo di questa terra meravigliosa, al degrado e alla rassegnazione di diventare paesi fantasma”.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  I primi bandi del Pnrr per l’Istruzione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7s