benefit

Dieci milioni di euro per le società benefit

Firmato il decreto attuativo che ne promuove la costituzione o la trasformazione da imprese presenti sul territorio nazionale

Il ministro dello sviluppo economico Giancarlo Giorgetti ha firmato il decreto attuativo che promuove la costituzione di società benefit o la loro trasformazione da imprese presenti sul territorio: un modello di sviluppo che integra la ricerca del profitto con una strategia attenta agli aspetti sociali.

Per la misura, il dicastero mette a disposizione complessivamente 10 milioni euro, di cui 7 milioni per il credito d’imposta mentre 3 milioni finalizzati ad attività di promozione. In particolare, è stato previsto un contributo sotto forma di credito d’imposta nella misura del 50% dei costi di costituzione o trasformazione in società benefit, compresi quelli notarili e di iscrizione nel registro delle imprese nonché le spese inerenti all’assistenza professionale e alla consulenza.

LEGGI ANCHE  Reddito di cittadinanza verso l'addio: sarà abolito entro il 2024

Per ciascun beneficiario, l’agevolazione massima concedibile non potrà superare l’importo di 10 mila euro. Il provvedimento, firmato anche dal Ministro dell’economia e delle finanze, è stato inviato alla Corte dei conti per la registrazione.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.