TIVOLI – L’Asa lancia il premio Vetrine Sostenibili

Saranno premiate 17 attività, una per quartiere. Sul podio la vetrina più bella che usa più scarti

Asa Tivoli S.p.A., insieme all’Unione Commercianti Tiburtini, in occasione del Natale 2022 lanciano il contest ‘Vetrine Sostenibili’.

Il Premio è rivolto a tutte le attività commerciali presenti sul territorio comunale invitate a creare, nel loro punto vendita, durante il periodo natalizio, degli addobbi (alberi di Natale, presepi, etc.), utilizzando materiali di scarto che altresì sarebbero buttati, e lanciando un messaggio per l’intera comunità sull’importanza dell’arte del riuso e del riciclo creativo per l’ambiente. Le esposizioni potranno avvenire in prossimità della propria vetrina o come arredamento del proprio negozio.

Nello specifico, per le realizzazioni, potranno essere utilizzati ad esempio: imballaggi in polistirolo , in carta e cartone, in plastica, stampelle e grucce e/o altri materiali che si hanno a disposizione.

Il contest inizierà nella prima settimana di dicembre e si chiuderà nei primi giorni del 2023, quando verranno decretati i vincitori da una giuria selezionata.

Come partecipare

Una volta realizzato l’allestimento, è necessario inviare foto del proprio addobbo all’indirizzo email  comunicazione@asativolispa.it inserendo nell’oggetto della stessa “vetrine sostenibili 2022”. Nel testo della email è necessario inoltre indicare: Nome, negozio, zona, titolo dell’addobbo. L’Asa consiglia di condividere le foto anche sui social delle attività commerciali taggando la pagina facebook di ASA Tivoli SpA e utilizzando l’hashtag #VetrineSostenibili.

LEGGI ANCHE  MONTEROTONDO - Finalmente una biblioteca per lo Scalo (il video)

Valutazione

Una giuria dedicata valuterà le 17 vetrine più meritevoli (una per ogni quartiere). Di queste 17 verrà stabilito un podio assoluto 1°, 2° e 3°. 

Ovvero: Tivoli Terme (Simone Cavallo/Maurizio Conti), Borgo Santo Spirito, Barco, Colle Cesarano, Rocca BrunaPonte Lucano, Colli di Santo Stefano, Villa Adriana (Pamela Corbo), Paterno – Orti Estensi, Campolimpido – Favale, Colle Nocello – Quintiliolo, Centro Storico, Piagge, Braschi, Empolitano, Arci, Sant’Agnese, Bivio San Polo.

Le 17 vetrine più meritevoli si saranno distinte per uso di materiali di scarto, originalità ed innovazione nel campo dell’allestimento ecologico della propria vetrina, chi insomma saprà maggiormente restare in questa attività pubblicitaria, nei temi di competenza di ASA legati alla sostenibilità ambientale come risparmio energetico, riduzione dei rifiuti a monte, il riciclo creativo, l’arte del riuso.

Saranno giudicati come un valore aggiunto sia l’arredamento dei negozi visto in chiave sostenibile, i prodotti proposti alla vendita in vetrina, sia il modo in cui i partecipanti adotteranno dispositivi e/o soluzioni di risparmio energetico (per esempio attraverso l’uso di led, lampadine a basso consumo e timer per accensione e spegnimento programmato in orari non utili, etc.).
Altresì l’implementazione della vendita nel proprio negozio di merce volta alla sostenibilità sarà considerato come un fattore di bonus (esempio prodotti alla spina, prodotti e abiti creati da materiale o stoffe di recupero etc).

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Spettacoli ed eventi, riapre lo sportello della Siae

Premio

Il premio per i primi 3 classificati è costituito dal rilancio della visibilità del marchio e dei negozi vincitori, che si attuerà su due fronti, quello istituzionale, con la notizia delle vetrine sostenibili vincitrici diffusa dai canali istituzionali ed editoriali locali, e quello itinerante che prevederà l’affissione del logo dei vincitori, divisi per ogni quartiere, su alcuni mezzi di ASA Tivoli SpA destinati alla raccolta porta a porta, sulle spazzatrici e sugli aspiratori elettrici. Questa seconda parte verrà realizzata a partire dalla primavera 2023 quando è in previsione il ritorno ad un normale flusso turistico.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.