TIVOLI – “Ideare Insieme”, nasce l’associazione per il futuro della Città del Nordest

Riunisce cittadini, operatori economici e amministratori. Il Coordinatore è Alessandro Malagesi

Si chiama “Ideare Insieme”, è una nuova Associazione nata sul territorio della valle dell’Aniene con lo scopo di trattare argomenti di sviluppo economico sostenibile con, ambiente, lavoro, turismo, cultura, sport, mobilità e comunità.

Da un’idea nata da alcuni amici, presso più cittadini, operatori economici, professionisti e funzionari pubblici di Tivoli e Guidonia, ha preso vita l’Associazione, che si propone di mettere a disposizione spazi finalizzati alla condivisione di idee e pensieri su temi importanti come l’ecologia, il lavoro, la sicurezza, la cultura, il turismo, la mobilità e molte altre tematiche legate allo sviluppo della Valle dell’Aniene.

L’ Associazione si propone anche come tavolo di concertazione per i diversi gruppi civici che vogliono contribuire, o hanno in comune, allo stesso scopo di crescita territoriale. In attesa di formare il direttivo funzionale, è stato nominato Coordinatore dell’Associazione Alessandro Malagesi, molto attivo sul territorio in questione, per l’organizzazione di eventi sportivi che hanno avuto negli anni, risonanza nazionale.

LEGGI ANCHE  Nonna Nerina, è di Palombara la regina della pasta fatta a mano (il video)

Ci siamo chiesti, recentemente, se la nostra idea ben chiara per ciò che è necessario al territorio poteva essere condivisa, migliorata, implementata, con altre associazioni, gruppi civici, cittadini dell’area metropolitana di Guidonia Montecelio, Tivoli e Monterotondo – ha commentato Alessandro Malagesi – Non ci poniamo come uditori in cattedra bensì occupanti di una delle sedie attualmente vuote intorno al tavolo della condivisione, siamo consapevoli che nel nostro circondario risiedono eccellenti qualità che possono dare il loro apporto.

La Valle dell’Aniene ha bisogno di un cambio di passo anche in vista dei prossimi obiettivi dell’Agenda 2030.

Personalmente credo ciecamente che nella nostra zona si possono incrementare le presenze turistiche grazie ad eventi sportivi di qualità che siano un viatico per le città e per le tante Associazioni del territorio. Invito tutti ad avvicinarsi e portare le loro idee, siamo aperti e desiderosi di ascoltare; chissà se potremmo essere una Scuola di Pensiero per le prossime generazioni.

A tal proposito, tengo a ribadire che l’invito è esteso anche ai tanti giovani che sempre più spesso portano le loro professionalità altrove”.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.