GUIDONIA – Chiara Orlando, la voce pop vincitrice del Festival d’Ariccia

La 14enne cantautrice è un vero talento

Fino a due anni fa era un’adolescente che canticchiava le canzoni di Ultimo e di Olivia Rodrigo. Oggi Chiara Orlando, 14enne di Setteville di Guidonia, è molto più che una promessa della musica leggera italiana.

Da sinistra, Ivano Trau, Alex Lai, Chiara Orlando e Umberto Canino sul palco di Ariccia

Il Patron del Festival di Ariccia, Antonio Riggi, consegna il premio a Chiara Orlando

La baby cantautrice è la vincitrice della prima edizione del “Festival Ponte D’Oro 2.0” di Ariccia, organizzato da Antonio Riggi, una splendida nuova edizione del “Festival degli Sconosciuti”, manifestazione musicale ideata da Teddy Reno nel 1961 dove furono scoperti i talenti di artisti come Rita Pavone, Claudio Baglioni, Mal e Ivan Cattaneo.

Chiara Orlando al pianoforte

Chiara ha vinto interpretando e accompagnandosi al pianoforte “Gabbia”, un brano pop interamente composto e scritto dall’adolescente.

Un vero prodigio, secondo gli esperti.

Chiara sul palco nella finale del concorso “Fuoriclasse Talent” a Tortoreto

Non a caso Chiara dal 27 novembre al 2 dicembre sarà sul palco di San Marino tra i 33 finalisti categoria Juniores del “Tour Music Fest”, un contest di oltre 10 mila audizioni di altrettanti cantanti provenienti da tutta Europa, sempre col brano “Gabbia”, anch’esso scritto e musicato da lei, e col nome d’arte di “Luna”.

Chiara Orlando col papà Michele, il fratello Gabriele e la mamma Francesca

Primo anno di studi al Liceo Musicale presso l’Istituto d’Istruzione superiore di viale Roma, a Guidonia, nel plesso del Liceo “Ettore Majorana” diretto dal preside Eusebio Ciccotti, Chiara è la prima figlia di Francesca Filipponi, erede di una famiglia di pionieri di Setteville, e di Michele Orlando, noto ex campione italiano e intercontinentale Ibf del pesi welter di pugilato.

LEGGI ANCHE  TIVOLI - La "Superba" piace ai mozambicani, il sindaco riceve una delegazione

I genitori raccontano di aver scoperto per caso il talento della figlia durante la pandemia, quando l’Italia era chiusa in casa. Nel periodo in cui le lezioni scolastiche erano sospese, Chiara nella sua cameretta scriveva testi e componeva brani con la pianola della scuola media.

“Sentivamo che suonava e cantava i brani di Ultimo, uno dei suoi artisti preferiti – raccontano mamma Francesca e papà Michele – non pensavamo che avesse la passione”.

Chiara Orlando è finalista al “Tour Music Fest”

Così a maggio del 2021 è stata Chiara a esprimere il desiderio di fare una prova di pianoforte in una scuola di Setteville Nord. Pare che il maestro Francesco Panniccia abbia stentato a credere che per l’adolescente fosse la sua prima volta.

E la stessa impressione l’avrebbe avuta anche l’insegnante di canto dopo la prova tenuta l’indomani.

Da quel momento per Chiara è iniziata un’avventura vissuta come un gioco, scrivendo testi e componendo musiche fino a collezionare qualcosa come 11 inediti.

Il primo, intitolato “Un panino condiviso”, interpretato a giugno 2021 nel saggio di fine anno della scuola di canto di Setteville Nord.

LEGGI ANCHE  FONTE NUOVA - Il sindaco Piero Presutti si è dimesso: "Motivi personali"

Il secondo, dal titolo “Una maschera sul viso”, a ottobre 2021 al castello di Sambuci nella semifinale di “Rumore Bim Festival”, il contest artistico dedicato a Raffaella Carrà che offre a chi vuole avvicinarsi al palcoscenico chances e formazione con ben 2.700 concorrenti. In quella che è stata la sua prima gara Chiara è stata ammessa alla finale tenutasi dal 26 al 30 ottobre 2021 a Bellaria Igea Marina classificandosi tra i primi 8.

Iscritta all’Accademia “Fuoriclasse Talent” di Ivano Trau e Catiuscia Siddi da novembre 2022, seguita dalla casa discografica “Rosso di Sera” di Leopoldo Lombardi e Umberto Canino, Chiara continua a prendere lezioni di canto da Alex Lai e di pianoforte da Francesco Panniccia della “Art Music Olistic” di Setteville Nord.

“Chiara vive questa esperienza come un gioco, un divertimento – rivelano mamma Francesca Filipponi e papà Michele Orlando – ad essere sinceri, stiamo più in ansia noi che lei in occasione dei concorsi.

Le piace leggere e scrivere tanto, in Italiano ha sempre preso 10. Sappiamo che ha già scritto 11 brani inediti, ma noi ne conosciamo solo 3 perché ce li fa sentire soltanto quando partecipa ai concorsi.

Da grande vuole fare la cantante ed è molto determinata”.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.