Monterotondo – Ordigno bellico: evacuazione residenti e chiusura attività commerciali

Il Sindaco Riccardo Varone ha firmato l'ordinanza

In relazione all’intervento di evacuazione dell’area e di disinnesco dell’ordigno bellico rinvenuto in via Galvani, nella zona industriale di Monterotondo, si conferma che con ordinanza n. 34, prot. 36691 del 16.09.2021 a firma del sindaco, è disposta l’evacuazione dei residenti e la chiusura di ogni attività economica e commerciale situata in un raggio di 250 metri dal luogo di ritrovamento dell’ordigno (come da elenco allegato) dalle ore 8:00 di venerdì 17 settembre 2021 fino a cessato allarme, e comunque fino al termine delle operazioni di despolettamento, rimozione e trasporto dell’ordigno bellico in luogo sicuro.

Monterotondo, rinvenuto ordigno bellico

Si comunica inoltre che le operazioni descritte avverranno, come da comunicazione ricevuta nel corso del pomeriggio odierno da parte della Prefettura di Roma, nella giornata di domenica 19 Settembre, secondo tempistiche e modalità che verranno comunicate nella giornata di domani, venerdì 17 settembre, al termine di una specifica riunione operativa già convocata dalla Prefettura per la mattinata.

LEGGI ANCHE  Green Pass - Di Berardino: "Spirito di collaborazione e responsabilità dai dipendenti della Regione"

Monterotondo; Ordigno bellico, l’area diventa “zona rossa”

 

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *