TIVOLI – Cartellone selvaggio, pugno duro dei vigili urbani

Il Comandante della Polizia Locale firma 5 ordinanze per rimuovere altrettanti impianti installati abusivamente in via Tiburtina a Bagni: 3 sono anonimi, due riconducibili ad una nota società tiburtina

Qualcuno intralcia il passaggio dei pedoni, qualcun altro è installato nei pressi di incroci e passaggi pedonali a una distanza inferiore rispetto a quella prevista dal Codice della Strada. Nessuno di essi è mai stato autorizzato dal Comune.
La Polizia Locale di Tivoli inizia la guerra agli impianti pubblicitari abusivi. Venerdì 18 novembre il nuovo Comandante dei vigili urbani Antonio D’Emilio ha firmato cinque ordinanze di rimozione nei confronti di altrettanti cartelloni ubicati lungo via Tiburtina nella zona di Tivoli Terme anche al fine di garantire la sicurezza stradale e non ingenerare confusione e distrazione agli utenti della strada.
I provvedimenti fanno seguito ad una relazione di servizio stilata dagli agenti lo scorso 15 novembre dopo un sopralluogo durante il quale è stata accertata la mancanza del titolo autorizzatorio per l’installazione dell’impianto pubblicitario.

LEGGI ANCHE  Castel Madama - Il presepe nel castello, grande successo di visite

L’APPROFONDIMENTO SU TIBURNO IN EDICOLA DOMANI, MARTEDI’ 30 NOVEMBRE 2021

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *