GUIDONIA – Pallavolo, l’arbitro più giovane d’Italia è Matteo Massimiani

Classe 2007, dirige gare regionali ed è un trascinatore della squadra in cui milita

La FIPAV (Federazione Italiana Pallavolo), annovera fra i suoi arbitri il giovane Matteo Massimiani, classe 2007.

Matteo ha iniziato il corso al C.O.N.I. all’età di quindici anni, superando brillantemente tutti i corsi e gli esami prima dell’età richiesta dalla stessa federazione nazionale, equiparando le sue dote scolastiche che lo accompagnano da sempre.

Il muro dell’età richiesta per iniziare ad arbitrare, che prevede i sedici anni già compiuti, è stato straordinariamente superato con un “permesso speciale”, emanato dalla federazione, dettato proprio dalle ottime doti dell’allievo, nel superamento degli esami e nella gestione delle partite in campo insieme agli istruttori.

Ad oggi Matteo arbitra diverse partite sul territorio regionale, anche di prima categoria, compresa la finale che ha portato la Volley team Monterotondo in serie D.

LEGGI ANCHE  MONTEROTONDO - Alberi a rischio crollo in Centro, via all'abbattimento

Il C.O.N.I. con la federazione arbitri, ha coinvolto Matteo in eventi nazionali avvenuti al Foro Italico di Roma.

Matteo oltre che arbitro, è giocatore di pallavolo da anni, grande trascinatore, ha introdotto in questa disciplina sportiva diversi amici d’infanzia, cresciuti insieme a scuola; a maggio di quest’anno, Matteo ha ricevuto la convocazione da una squadra romana che gioca in serie D, mentre la federazione lo ha messo in lista per la nazionale.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.