Monterotondo – Caos orari: gli studenti del quinto protestano davanti al Liceo Peano

"Chiediamo gentilmente il vostro aiuto per aiutarci a spargere la voce oltre le quattro mura della scuola sperando che in questo modo la preside si decida almeno a pensare ad una soluzione. "

Questa mattina, alle ore 10:00,  i ragazzi di quinto del Liceo Scientifico “Giuseppe Peano” di Monterotondo hanno protestato davanti al plesso chiedendo per la seconda volta alla preside di mantenere l’orario della prima fascia ai quinti fino alla fine dell’anno scolastico. “Si è arrivati a decidere di protestare dopo che abbiamo mandato una raccolta firme alla preside con la medesima richiesta circa due settimane fa ma senza nemmeno pensarci ci ha liquidati con un no dandoci motivazioni irragionevoli. “ci dicono gli studenti, “noi ci teniamo tanto a questo cambio di orario perché essendo in quinto abbiamo un lungo programma da finire entro marzo al fine di poterci concentrare negli ultimi mesi nella preparazione dell’esame di Stato.

LEGGI ANCHE  TIVOLI - Tribunale, green pass obbligatorio per avvocati e consulenti - VIDEO

Con l’orario vigente al momento, i ragazzi rincasano tra le 16:30 e le 17:00 e denunciano l’impossibilità di riposare (e di conseguenza di poter studiare con una mente più lucida) e di dedicarsi allo sport. “Questo ci porta ad un forte stress fisico e mentale.


La diretta

L’APPELLO DEGLI STUDENTI A TIBURNO:

Chiediamo gentilmente il vostro aiuto per aiutarci a spargere la voce oltre le quattro mura della scuola sperando che in questo modo la preside si decida almeno a pensare ad una soluzione. 

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *