“La ricreazione infinita del Sessantotto”

Il debutto della commedia il 25 al Teatro Tordinona. Protagonista l'attore di Guidonia Roberto Pensa

Martedì 25 gennaio 2021 alle ore 21, al Teatro Tordinona di Roma, debutta lo spettacolo “La ricreazione infinita del sessantotto” scritto e diretto da Massimiliano Perrotta. L’attore di Guidonia Roberto Pensa e Brunella Caronti interpretano una coppia di borghesi ex sessantottini che provano a fare i conti con se stessi e con una controversa pagina della nostra storia recente: accuse, controaccuse, recriminazioni, ipocrisie, riflessioni sociali e politiche in una commedia brillante dal ritmo serratissimo.
Dopo “Hammamet”, tragedia su Bettino Craxi che vinse il Premio Giacomo Matteotti della Presidenza del Consiglio dei Ministri, il drammaturgo siciliano Massimiliano Perrotta si misura con un altro tema scottante e controverso. La commedia indaga luci e ombre del sessantotto: un evento che nel bene e nel male rivoluzionò la società occidentale lasciandoci una finestra aperta.

LEGGI ANCHE  MENTANA - “Il circo dei folli”, viaggio nel mondo della solitudine

Via degli Acquasparta 16, Roma 351.7124488

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *