Il Car cresce: approvato aumento del capitale sociale a 22 milioni di euro

Le nuove risorse supporteranno il progetto di ampliamento del centro agroalimentare

L’Assemblea straordinaria del Centro Agroalimentare Roma ha approvato nel pomeriggio di ieri l’aumento di capitale sociale fino a 22 milioni di euro. La Camera di Commercio, la Regione Lazio, Roma Capitale e Città Metropolitana, in qualità di soci pubblici, si sono espressi a favore dell’operazione per supportare l’ampliamento del CAR annunciato a dicembre scorso.

L’aumento di capitale, il primo da quando si è conclusa la fase di start up, conferma la volontà degli azionisti di favorire in maniera concreta il progetto di crescita e di ampliamento dell’HUB, il più grande in Italia e tra i primi in Europa insieme a Parigi, Madrid e Barcellona. Negli anni il CAR è riuscito a cogliere le esigenze e le opportunità di un mondo in continua evoluzione, dove accanto alle attività tradizionali di mercato all’ingrosso si snodano una serie di servizi alle imprese fondamentali per la loro crescita e business.

Il CAR ha dimostrato di essere una società sana, gestita in modo serio ed efficiente. Da oltre un decennio si registrano bilanci in utile ed una forte solidità patrimoniale e questo ha motivato la fiducia degli azionisti. A venti anni dall’avvio delle attività viene  varato un progetto ambizioso, che proietta il Centro Agroalimentare Roma nel futuro delle principali e più moderne strutture europee.

LEGGI ANCHE  MENTANA - Accoltella al petto il convivente e poi chiama il 112

Quest’anno il CAR compie venti anni durante i quali sono stati fatti molteplici sforzi per cercare di rendere la struttura sempre al passo con i tempi e con le esigenze dei nostri operatori e clienti”, ha dichiarato il Direttore Generale del CAR Fabio Massimo Pallottini, Il sostegno degli azionisti rappresenta per noi il migliore segnale di fiducia che potessimo avere. Hanno creduto fortemente in noi ed ora nel progetto di ampliamento e questo ci incoraggia a proseguire nella direzione sin qui intrapresa di una gestione attenta e mirata. I prossimi passaggi, per garantire al Centro di crescere ulteriormente e di consolidare il suo ruolo di riferimento nel campo dell’agroalimentare, ci vedranno impegnati a perfezionare l’iter che ci porterà ad avviare i lavori nel più breve tempo possibile, auspicabilmente entro il 2022”.

LEGGI ANCHE  Arriva Cammello, caldo da record

Un primo ringraziamento va agli azionisti e ai rappresentanti dell’Assemblea“, ha sottolineato il Presidente del CAR Valter Giammaria, “Ora l’obiettivo è non deludere la fiducia accordataci di cui siamo onorati e continuare a lavorare per rendere CAR un’eccellenza al pari dei principali Mercati all’Ingrosso in Europa. Il progetto di ampliamento con un investimento complessivo di circa 250 milioni di euro – ha continuato Giammaria – permetterà infatti di avviare un lavoro strategico di efficientamento del Mercato oltre che di urbanizzazione e creazione di nuovi spazi naturalistici a servizio dei cittadini. Un progetto green realizzato nel segno della sostenibilità e dell’attenzione all’ambiente”.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.