GUIDONIA – Paura nel parcheggio, donna scippata al “Tiburtino”

Al Centro commerciale due balordi su uno scooter hanno strappato la borsa ad una 66enne italiana. Seconda vittima in 3 giorni

L’hanno notata e pedinata mentre si avviava da sola verso l’auto e al momento giusto l’hanno aggredita derubandola della borsa.

E’ accaduto oggi pomeriggio, sabato 26 novembre, nel parcheggio del Centro commerciale “Tiburtino Shopping Center” a Guidonia Montecelio.

Il fatto è stato denunciato in serata ai Carabinieri della Tenenza di Guidonia dalla vittima, una donna italiana di 66 anni residente nella zona.

Secondo le prime informazioni raccolte dal quotidiano on line Tiburno.Tv, lo scippo della borsa è avvenuto verso le ore 18, quando la donna era appena uscita dal Centro commerciale al chilometro 20,5 della via Tiburtina e da sola ha raggiunto l’auto in sosta nel parcheggio sovrastante.

Pare che la 66enne abbia aperto la portiera e un attimo dopo sia stata spinta all’interno dell’abitacolo da un uomo col volto travisato da un casco che le ha strappato la borsa contenente denaro, documenti e chiavi di casa.

LEGGI ANCHE  TIVOLI - “Violentata dal datore”, la denuncia della badante è un bluff: assolto

Un’azione fulminea, tant’è che il rapinatore si è immediatamente dileguato in sella ad uno scooter guidato da un complice.

Stando sempre alle prime informazioni raccolte, la vittima non ha riportato contusioni o ferite tali da dover ricorrere alle cure del pronto soccorso.

Tuttavia la 66enne è rimasta sotto choc.

Nelle stesse condizioni si è ritrovata una donna italiana di 48 anni verso la mezzanotte di mercoledì 23 novembre, anche lei aggredita e rapinata in un parcheggio pubblico del Comune di Guidonia Montecelio (CLICCA E LEGGI L’ARTICOLO).

In quel caso ad agire è stato un bandito solitario con gli occhi chiari, corporatura robusta, età apparente di circa 35 anni, in sella ad uno scooter Honda Sh di colore nero.

LEGGI ANCHE  TIVOLI – Ordine degli Avvocati, Eliana Lelli è la nuova Presidentessa

Il balordo ha sorpreso la vittima al ritorno a casa, dopo aver lasciato l’auto nel parcheggio pubblico di via Palermo a Villalba, un’area di sosta antistante un complesso residenziale e adiacente alla scuola elementare “Alberto Manzi”.

L’uomo ha sorpreso la 48enne alle spalle strappandole la borsa contenente alcuni effetti personali, l’unica copia delle chiavi dell’auto, tessera sanitaria, patente di guida, carta d’identità, dieci euro e la carta di credito.

Mercoledì notte la vittima è stata trasportata in ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni Evangelista” di Tivoli, dove è stata medicata, sottoposta ad accertamenti alla spalla destra e dimessa all’alba di giovedì con una prognosi di sette giorni.

Sullo scippo di Villalba di Guidonia indagano gli agenti del Commissariato di Tivoli.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.