Il 2 ottobre festa dedicata a tutti i nonni, origini e curosità

Domani 2 ottobre la festa dei Nonni!

Che vivano vicini o in Paesi lontani, i nonni rimangono un punto di riferimento per i nipoti. Conoscere le proprie radici rappresenta uno dei bisogni principali dei bambini. Devono sentirsi parte di una vita, di una famiglia, di una storia e di un luogo e i nonni facilitano senza dubbio questo processo di conoscenza.

CURIOSITA’

La festa in Italia è stata istituita nel 2005 dal Parlamento che ha riconosciuto in modo ufficiale il ruolo dei nonni, accanto a quella die genitori. La festa rispecchia l’impegno concreto da parte delle Regioni, Province e Comuni, a realizzare iniziative per valorizzare il ruolo dei nonni.

In America però, la Festa dei Nonni esiste da molto più tempo. Addirittura già nel 1978 su proposta di Marian McQuade, una casalinga di Oak Hill, West Virginia, madre di 15 figli e nonna di 40 nipoti.  La donna iniziò a promuovere questa festività durante la presidenza di Jimmy Carter negli anni 70, ritenendo fondamentale che le nuove generazioni riconoscessero l’importanza del ruolo.

LEGGI ANCHE  Le shopper ecologiche e i gadget personalizzati
Nel mondo

Nel Regno Unito la festa fu introdotta nel 1990,  e dal 2008 viene celebrata la prima domenica di ottobre. In Canada viene celebrata dal 1995 il 25 ottobre. In Francia, i nonni e le nonne sono festeggiati ogni anno separatamente. La festa della nonna, già dal 1987, la prima domenica di marzo. Dal 2008 è stata introdotta la festa del nonno la prima domenica di ottobre.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.