FIANO ROMANO – Nuova lista civica concorre alle elezioni amministrative

Solidea Scarafoni candidata sindaco per Fiano Romano in Movimento, composto dalla maggioranza dei membri del meetup del M5S

Ennesimo colpo di scena nelle elezioni amministrative di Fiano Romano: al posto del M5S, che non concede a nessuno l’uso del simbolo del MoVimento, molti degli esponenti del meetup cittadino si presentano alle elezioni amministrative di ottobre formando una lista civica chiamata Fiano Romano in Movimento, capeggiata dalla candidata sindaco Solidea Scarafoni, che propone quello che fino a poche ore fa poteva essere riconosciuto come il programma del M5S.

I grandi (?) assenti nella lista sono i tre consiglieri M5S, rimasti in Consiglio dopo le dimissioni di alcuni e la fuoriuscita di altri, che hanno dichiarato oggi di appoggiare la lista Insieme per Fiano di Nicola Santarelli.

Nella pagina Facebook chiamata Meetup Del Movimento 5 Stelle – Fiano Romano viene pubblicata una lunga spiegazione di quanto si è andato preparando per mesi e della posizione assunta dai consiglieri M5S, dagli attivisti e dalla ex consigliera Solidea Scarafoni. Sotto la riportiamo integralmente.

(A. I.)

Noi attivisti del gruppo locale di Fiano Romano, già il 19 Febbraio 2021, avevamo dichiarato sui social la nostra posizione, espressione di una volontà quasi unanime (solo i tre consiglieri M5S contrari) di correre da soli, con il simbolo del Movimento 5 Stelle alle prossime elezioni amministrative di Fiano Romano.
Avevamo declinato l’invito a stringere un’alleanza programmatica con il Pd locale e con qualsiasi altra forza politica ritenendola una “fusione a freddo”: in questi 5 anni di consiliatura non c’è stato un vero dialogo istituzionale. Molte proposte di buon senso sono naufragate senza avere reale riscontro.
A seguito di questa decisione ci siamo messi di buona lena a lavorare alla lista, al programma cittadino e all’adempimento della parte burocratica per il conseguimento del simbolo del M5S.
Confronti serrati ed entusiasmo crescevano.
Più volte abbiamo chiesto ai tre consiglieri ragguagli circa le loro intenzioni rispetto ad una loro eventuale candidatura e SEMPRE ci era stato detto che da parte loro non vi era alcuna intenzione di farlo.
Abbiamo lavorato tutta l’estate, anche a Ferragosto, ma non ci è pesato.
Eravamo orgogliosi di correre da soli con il nostro simbolo: saremmo stati l’unica forza politica su Fiano che lo avrebbe fatto.
Ma arriva il 25 Agosto: mancavano ormai pochi giorni alla chiusura dell’iter di presentazione delle liste.
Il nostro lavoro, faticosamente portato avanti, era concluso. Non bisognava che attendere la certificazione da parte del Movimento 5 Stelle che ci avrebbe accordato l’uso del simbolo a cui noi tenevamo molto, per fare di questa forza politica non una meteora su Fiano, ma una presenza stabile nel tempo.
Il giorno 25 Agosto il Consigliere D’Angelantonio, che sempre aveva dichiarato di non avere alcuna intenzione di candidarsi, ci comunica attraverso un post in chat che lui e il consigliere Mazzulla avevano inoltrato, a nostra insaputa, una richiesta di certificazione al Movimento per candidarsi all’interno della lista Insieme per Fiano.
Un progetto diametralmente opposto a quello dell’intero gruppo, senza avallo alcuno da parte degli attivisti di Fiano.
La rabbia, la frustrazione e il senso di impotenza ci ha assaliti, sia in termini umani che politici.
Due progetti politici alternativi l’uno all’altro non possono coesistere in uno stesso territorio e in virtù di questo ragionamento, con nostro grande disappunto abbiamo visto sfumare la possibilità di essere certificati e di correre, di conseguenza come lista del Moviemnto 5 Stelle. Nessuna certificazione è stata rilasciata per Fiano: nè per il nostro gruppo composto da 30 persone(!!!!) nè per i due solitari consiglieri.
Dopo la fase di profondo sdegno, in cui il gruppo ha dimostrato grande prova di coesione e resilienza, abbiamo riflettuto e unanimamente stabilito di andare avanti con la nostra lista e il nostro programma per Fiano.
Non staremo qui a piangerci addosso! Andiamo avanti, andiamo oltre, con una lista civica che avrà dentro tutti i valori in cui crediamo,
D’ora in avanti ci sentirete parlare di programma cittadino.
Non molliamo!
Avanti con TRASPARENZA E PASSIONE!
Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  PALOMBARA SABINA - Fedeli in festa, restaurata l’antica cappellina di Sant’Anatolia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.