Lite condominiale, dà fuoco alla vicina

Un 53enne italiano con un accendino ha incendiato anche l'auto della vittima

All’origine del gesto ci sarebbe una lite per dissidi condominiali.

Foto Agenzia Ansa

Per questo oggi pomeriggio, martedì 5 settembre, Francesco Riccio, 53enne già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato dai carabinieri per tentato omicidio, aggravato dai futili motivi.

Il fatto è avvenuto in via Alcide De Gasperi a Quarto, in provincia di Napoli.

Secondo l’agenzia Ansa, l’uomo ha cosparso di liquido infiammabile una donna di 48 anni e le ha dato fuoco con un accendino procurandole ustioni sul 50 per cento del corpo.

In fiamme anche l’auto della vittima.

La 48enne è stata trasportata presso l’ospedale Cardarelli di Napoli in gravi condizioni.

Sempre secondo l’Ansa, è considerata in pericolo di vita.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  TIVOLI - Troppi topi, le suore radono al suolo il Boschetto sottoposto a vincolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.