Subiaco – Il sindaco a Bruxelles insieme a “Terminator”

sindaco subiaco bruxelles 6In aiuto di Subiaco arriva… Terminator. E la missione da compiere è l’aumento dell’efficienza energetica e l’utilizzo di fonti rinnovabili nel territorio sublacense. Tutt’altro che fantascienza, come tutt’altro che fantascienza è stato l’incontro del sindaco di Subiaco Francesco Pelliccia con l’attore Arnold Schwarzenegger, ex governatore della California e presidente onorario di R20, progetto internazionale di riduzione delle emissioni di ambito regionale.
L’occasione è stata l’entrata a far parte del Patto dei Sindaci da parte del Comune di Subiaco. Cerimonia al Parlamento Europeo di Bruxelles dove Pelliccia, in compagnia di molti altri colleghi sindaci italiani tra cui il primo cittadino di Gerano, Andrea Eumeni, e del consigliere comunale sublacense con delega all’Ambiente Enrico De Smaele, ha preso parte all’evento anche in qualità di rappresentante dei Comuni membri del progetto “Aniene Green Net”, una rete tra enti locali promossa da Trevi nel Lazio e a cui hanno aderito con convinzione Subiaco ed Arcinazzo.
A far gli onori di casa il Presidente della Commissione Europea Manuel Barroso e Günther H. Oettinger, commissario Ue per l’Energia.
Il documento sottoscritto dal Comune sublacense impegna le istituzioni ad aumentare l’efficienza energetica e I’utilizzo di fonti rinnovabili nei loro territorio. Attraverso il loro impegno i firmatari del Patto intendono raggiungere e superare l’obiettivo europeo di riduzione del 20% delle emissioni di Co2 entro il 2020.

 

LEGGI ANCHE  TIVOLI - Ingoia la cocaina, rischia di strozzarsi: salvato e arrestato

Hanno detto
Francesco Pelliccia: “E’ stata una grandissima emozione rappresentare la città di Subiaco in sede europea e trovarsi al tavolo delle città più virtuose in Europa che attraverso innovazione e coraggio amministrativo stanno contribuendo a costruire il futuro del continente. Finalmente Subiaco è presente nei contesti più rappresentativi, per divenire città protagonista in Italia e fortificare la sua natura di centro propulsore dell’idea europeista”.

 

Enrico De Smaele: “Ora metteremo in campo una serie di azioni amministrative che hanno il triplice obiettivo di migliorare la qualità della vita dei cittadini, aumentare l’appetibilità turistica della città e ridurre i consumi e le emissioni energetiche. Siamo alla conclusione di alcune idee progettuali che presto presenteremo alla cittadinanza”.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *