Guidonia – Nuovo Consiglio Comunale: Aldo Cerroni si dimette

Non è stata certo una sorpresa quella di Aldo Cerroni che aveva ampiamente anticipato questa possibilità che oggi, 1° luglio, diventa effettiva. Ecco il comunicato ufficiale: 

 

 “In assoluta coerenza con quanto pubblicamente affermato e convinto che sia necessario consegnare alla coalizione civica dinamismo e stimoli, cambiando anche le prassi consolidate della politica tradizionale, non sarò consigliere comunale e mi dimetterò fin da subito”.

 

“Fare il consigliere comunale – prosegue il candidato sindaco della coalizione civica –, è una responsabilità importante, perché ti permette di creare un legame tra i cittadini e il comune, di essere rappresentate ed esecutore delle esigenze della collettività. È una sfida che ho accolto e per la quale ho profuso tutto il mio impegno e la mia passione negli ultimi 10 anni. Spero di averlo fatto bene e sempre nel rispetto della Politica e della Città. Mi piacerebbe che le mie dimissioni servissero a far prendere maggior coscienza della delicatezza del momento e a far si che tutti si soffermino con più attenzione e risalto sulle cose che uniscono piuttosto che su quelle che dividono. Per me non si conclude certamente l’impegno per il mio territorio, la mia gente, la mia Città. Semplicemente cambia forma. Lascio un gruppo consiliare di tre consiglieri civici fatto di uomini preparati, attenti e consapevoli. Faccio i miei personali in bocca al lupo al sindaco Michel Barbet perché sappia innanzi tutto fare comunità e riportare i concittadini a fidarsi e a sperare nella politica e nella civica Amministrazione. Guidonia Montecelio è una città ferita ed imbambolata in cui l’offerta politica presentata alla cittadinanza è stata considerata povera, insufficiente ed inadeguata. Ad evidenziare questo è stato il soverchiante astensionismo che ha accompagnato il primo turno, ma ancor più il turno di ballottaggio di queste elezioni amministrative. L’unico dato nuovo ed in forte controtendenza rispetto alle precedenti tornate amministrative è la straordinaria affermazione del polo civico che con il suo 20% è oramai una realtà chiara e determinante nello scenario politico della Nostra Città. Il campo civico non solo ha raggiunto un risultato straordinario, ma è pieno di passioni, idee, e capacità di aggregare e di far sperare e ho l’onere di accompagnarlo. Mi dedicherò, con l’impegno di sempre, a far crescere la coalizione civica di cui sono fiero ed entusiasta”. “Il nostro – conclude Aldo Cerroni – è un grande progetto, guarda al futuro e non solo ai prossimi 12 mesi. Comincerò immediatamente cercando di organizzare, insieme ad altri e in modo stabile e strutturato, il tavolo delle civiche Guidonia Domani, il Biplano e Nuovo progetto democratico e da subito tenteremo di allargare il nostro progetto alle altre civiche presenti a questa tornata elettorale per evitare gli errori del passato e le distrazioni del presente”.

LEGGI ANCHE  MONTEROTONDO - Città più bella, 438 mila euro per il parcheggio davanti alla scuola

 

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.