Guidonia – Cani avvelenati sulla Tiburtina, caccia al killer

40056674 1710872452373881 6988153738984685568 nSi tratta di una scatola di cibo per gatti, una confezione da 400 grammi di bocconcini con pollo della marca Filos. Sul caso interviene il consigliere comunale del Partito democratico Emanuele Di Silvio, sempre in prima linea nei casi di maltrattamenti degli animali. “Chi commette tali azioni non è un uomo ma una bestia – ha detto Di Silvio – Domani, insieme a chi ha ritrovato i cani avvelenati, andrò a denunciare la vicenda alle autorità affinché i responsabili possano pagare così come previsto dalla legge. Non è il primo episodio del genere che sento accadere nella nostra Città. E lancio un appello: chiunque abbia informazioni in merito a questa vicenda vada a denunciare”.

 

Nel frattempo spunta un testimone, un trentenne della zona received 536616523436416che sabato sera ha soccorso il cane di colore marrone.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Rifiuti abbandonati, via all'operazione "caccia agli zozzoni"

“Non è stato avvelenato ma investito – racconta – Quando mi sono fermato guaiva e non rispondeva ai comandi vocali. Ho preso l’unica cosa che avevo in auto, il barattolo di cibo per gatti e glie l’ho messo a terra per vedere come reagisse. Purtroppo la cagnolina non riusciva ad alzarsi, come se le zampe posteriori fossero disarticolate. L’altro cane non l’ho visto sinceramente.

Ho passato non so quanto tempo chiamando praticamente chiunque per intervenire, ma non mi ha risposto nemmeno il 112”.

La carcassa del cagnolino marrone già nella serata di domenica sarebbe stata rimossa.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.