Delta e Omicron sono virus diversi …

… Quindi anche gli anticorpi per abbattere i due virus non sono gli stessi

 

Colpisce un complesso e variegato campione di persone, sia quelli vaccinata che non. Ed è per questo che vere e proprie valutazioni sull’effetto di Omicron non si possono fare. Non si può capire quanto sia effettivamente dannoso e quanto invece si debba credere alla fabula del raffreddore che in molti testimoniano. Sicuramente la variante Omicron è la più contagiosa, oggi.

In un’intervista su La Stampa a dare queste valutazioni è Valentina Marino, direttrice di Pfizer, che ammette la diversità anche degli anticorpi preposti per abbattere le due tipologie di virus, Delta e Omicron.

Il vaccino specifico su Omicron che sta mettendo a punto la Pfizer sarà pronto a marzo. Prevedendo poco più di un mese per farlo valutare dalle autorità del farmaco presenti in varie nazioni, verso fine aprile potrebbe essere messo a disposizione.

LEGGI ANCHE  Tutte le caratteristiche del Presidente

In Italia la terza dose è stata somministrata al 64% della popolazione. Il tempo utile per completare a fine marzo la dose booster ed iniziare la campagna contro Omicron provvedendo, almeno una volta l’anno, di fare il richiamo contro questo tipo di virus in continua variante.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *