TIVOLI – Sosta a pagamento, il sindaco la amplia in Centro

Proietti: “La chiedono i commercianti” Caro parcheggi sospeso soltanto al Lunganiene Impastato

Sospesa l’attivazione della fascia blu nella zona del parcheggio del Lunganiene Impastato.

Lo ha annunciato oggi, mercoledì 15 giugno, il sindaco di Tivoli Giuseppe Proietti alla vigilia di un incontro pomeridiano che il primo cittadino terrà con le organizzazioni sindacali, Cgil, Cisl, Uil, territoriali.

La decisione appare come un “mezzo dietro front” del sindaco rispetto alla delibera numero 126 con la quale lo scorso martedì 31 maggio la giunta del Comune di Tivoli ha deciso di ampliare la fascia blu in alcune zone della città: da viale Roma al Parcheggio Lungoaniene Impastato, da viale Cassiano a Largo Saragat, da viale Mannelli fino a via del Governo e viale Missoni.

LEGGI ANCHE  AGOSTA - Concerto di Iva Zanicchi a Madonna della pace

Nelle altre zone centrali – spiega il sindaco di Tivoli Giuseppe Proietti – la fascia blu è stata più volte richiesta dagli esercenti allo scopo di assicurare la rotazione della clientela e degli avventori nelle aree di sosta.

Inoltre, la fascia blu è pensata per scoraggiare l’utilizzo dell’auto, nell’ottica di tutela dell’ambiente e della riduzione dell’inquinamento atmosferico”.

I consiglieri comunali della Lega Vincenzo Tropiano e Andrea Napoleoni hanno promosso una petizione popolare per la revoca della delibera numero 126 con la quale il 31 maggio la giunta Proietti ha deciso di ampliare la fascia blu.

Vale la pena ricordare che il 6 aprile scorso la giunta Proietti aveva approvato la rimodulazione dell’attuale sistema tariffario relativo alle zone di fascia Blu su strada soggette a pagamento: così la tariffa oraria era passata da 80 centesimi ad un euro: un aumento del 25 per cento.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.