ViICOVARO -Il paese in lacrime saluta “Jeff” Alessandro Maiorani

Il saluto del sindaco: "Una grande perdita"

La disperazione della moglie, della famiglia, un paese in lutto. Vicovaro piange la morte di Alessandro Maiorani, Jeff per gli amici. Se ne è andato ieri alle tre e mezza del pomeriggio, forse per una svista. Maiorani era in moto, una bella moto comprata di recente, e ha tamponato una jeep che lo precedeva ed era impegnata in una operazione di svolta a sinistra. L’incidente poco prima dell’ingresso del paese, sulla via Tiburtina Valeria. Tornava a casa il ragazzo alla guida della Jeep, tornava a casa Alessandro Maiorani.

Ieri sera il suo pub era chiuso per lutto, disperazione anche nel mondo del pallone che lo vedeva impegnato sempre in prima linea, in particolare negli allenamenti degli adolescenti.

Un ragazzo educato, mite e rispettoso. Un bravo padre – lo salutano sui social – Da una decina di anni è uno dei gestori del pub Kilkenny. Uno dei volti noti della scuola calcio locale. Una grande perdita e una notizia inaspettata che ha sconvolto un’intera comunità. Buon viaggio Jeff“. Un post descrive quello che era.

LEGGI ANCHE  PALOMBARA SABINA - Quando la buca diventa voragine

Sul luogo dell’incidente la disperazione della moglie che gli ha voluto dare l’ultimo saluto, i carabinieri impegnati coi rilievi, i vigili del fuoco e gli uomini della protezione civile pronti a darsi da fare, ma non c’era più nulla da fare.

Il giovane, che lascia due figli ancora piccoli, è morto sul colpo. Sulla via Tiburtina a breve ci sarà una nuova croce, per ora sull’asfalto solo un segno col gesso e un mucchietto di pozzolana.

Sui social è arrivato anche il saluto del sindaco, Fiorenzo De Simone. “Pieni dei colori e delle voci di un fine settimana caldo e memorabile, ci ritroviamo improvvisamente vuoti, in apnea, sul fondo di un baratro buio, gelido, irreale – ha scritto il sindaco in un lungo post – Questa sera avrei scritto di calcio e della grande festa che avremmo fatto per celebrare alla “vicovarese” un traguardo storico di cui tu, proprio tu, sei stato uno degli artefici principali. Niente.

Solo dolore, inquietudine, amarezza. Di Alessandro Maiorani ce ne sarebbero voluti altri cento e invece dovremo rinunciare anche all’unico che avevamo tra le mani, in mezzo ai piedi, dovunque. Alessandro era un personaggio, uno stimolo potente della vita e nella vita della nostra piccola ma vivace Comunità.

Alessandro era un Sindaco senza fascia tricolore ma con addosso, stampati sulla pelle, i colori VerdeArancio. Caro Alessandro, l’ Amministrazione Comunale e tutta Vicovaro ti piange e si stringe intorno alla tua Famiglia, con infinito affetto. Addio Jeff, grazie di tutto”. (Gi.Pi.)

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.