Sant’Angelo – Gli si apre il cofano dell’auto. Schianto fatale per Luciano Bellini

Il cofano che si apre all’improvviso, il disperato tentativo di uscire fuori strada, poi il drammatico impatto con un furgone. E’ morto così lunedì mattina 16 gennaio Luciano Bellini, 36 anni, santangelese doc, gestore insieme alla famiglia del concessionario di auto distante appena un chilometro dal luogo dell’incidente, oltre che un ristorante e un distributore di benzina.Erano circa le 9 e 45 quando il ragazzo stava percorrendo, a velocità moderata, la strada in località Piedimonte dal bivio di Sant’Angelo Romano in direzione via Palombarese, alla guida di una Fiat 600 grigia. Secondo una prima ricostruzione, il cofano della vettura si sarebbe aperto all’improvviso poco dopo la doppia curva, all’inizio del lungo rettilineo in discesa. Luciano Bellini istintivamente ha provato ad accostarsi sul lato destro della strada, ma in quel tratto la carreggiata è delimitata da una rete fissata da una serie di paletti di cemento armato. Così la 600 ha soltanto danneggiato i paletti e la rete lo ha respinto di nuovo verso il centro della strada, provocandogli una sorta di effetto “molla”. Dall’altra parte della strada arrivava un furgone alimentare di una ditta di Montecompatri, la “Regillo service”.Il conducente del mezzo pesante ha provato ad evitare l’impatto, buttandosi a sua volta verso l’esterno della strada, ma non è riuscito a evitare il tragico impatto.

Continua a pag. 14 di Tiburno del 17 gennaio 2012

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  TIVOLI - Natale, il Comune cerca associazione per organizzare gli eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.