Licenza – Molestie, telefonate notturne e minacce ai vicini di casa. Arrestato stalker

Adesso l’uomo, un 54enne di Percile che già in passato era stato denunciato da una donna per stalking, si trova agli arresti domiciliari così come deciso dal G.i.p. del Tribunale di Tivoli dopo aver valutate le prove raccolte dai carabinieri della Stazione di Licenza a seguito delle denunce fatte dai vicini di casa.
Le vittime delle molestie dell’uomo erano arrivate a cambiare in maniera radicale le proprie abitudini pur di evitare qualsiasi tipo di contatto con il 54enne. L’uomo alla semplice vista dei vicini di casa non perdeva l’occasione per insultarli e minacciarli, anche in maniera grave. E di notte i dispetti proseguivano con telefonate ad ogni ora. Una situazione di stress e preoccupazione che per i vicini di casa aveva superato ogni limite di sopportazione, tanto che tornare a casa dal lavoro non era più un sollievo.
Se da una parte potrà esserci la consolazione per aver ottenuto un successo in Tribunale, sarà da vedere quanta efficacia potrà avere un provvedimento restrittivo che per tutelare le famiglie dal molestatore ha condannato l’uomo… a rimanere loro vicino di casa.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Attraversa la via Tiburtina, rom investito da un camion

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *