GUIDONIA – Investito in via Roma, l’ultimo addio a Davide D’Ortenzi

Domani, sabato 16 ottobre, alle ore 11 nella Chiesa di Santa Sinforosa a Tivoli Terme saranno celebrati i funerali del 47enne disabile e volontario di Protezione Civile. Il centauro è sempre in prognosi riservata

Si terranno domani, sabato 16 ottobre, alle ore 11 nella Chiesa di Santa Sinforosa a Tivoli Terme i funerali di Davide D’Ortenzi, il 47enne disabile di Borgonovo e volontario dell’associazione di Protezione Civile “Nvg” di Guidonia, travolto e ucciso da una moto sulle strisce pedonali in viale Roma.
Sarebbero stazionarie le condizioni di G. L. B., 20enne di origine romena residente a Villalba di Guidonia, ricoverato all’ospedale San Camillo di Roma in prognosi riservata.
Il giovane è indagato per omicidio stradale nell’indagine coordinata dal sostituto procuratore di Tivoli Antonio Altobelli.
Secondo gli accertamenti effettuati dagli agenti del Servizio Infortunistica Stradale della Polizia Locale di Guidonia, sabato scorso 9 ottobre il 20enne era alla guida di una Yamaha T-Max 500 non assicurata pur non avendo la patente e da via Tiburtina era diretto verso Guidonia.
Nello stesso momento Davide D’Ortenzi, accompagnato dalla sua badante che abitava con lui, stava attraversando la strada all’altezza dell’intersezione con via dei Platani per passare dal marciapiede di Tivoli Terme e quello del Bivio di Guidonia. Un tratto con le strisce pedonali quasi scolorite del tutto a causa del tempo.
Stando ai rilievi della Polizia Locale, il T-Max non ha neppure frenato e l’impatto è stato devastante.
Il 47enne è stato travolto al centro della carreggiata e catapultato ad una distanza di circa 25 metri dal luogo dell’impatto, addosso ad un platano sulla opposta corsia di marcia, davanti all’ingresso secondario della clinica Villa Dante, sul territorio di Guidonia.
Anche la Yamaha si è schiantata contro un albero sulla corsia opposta dopo aver scarrocciato per decine di metri sull’asfalto.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  Tor Lupara - Domani i funerali di Gabriele Di Donato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7s