Superman cambia

Si modifica il motto del supereroe creato dalla fantasia immaginaria della Cnn

 

Superman è il modello di quello che Umberto Eco chiamò il superuomo di massa la cui filosofia si rifà più a Ralph Waldo Emerson che al fraintendimento nietzscheano. Ebbene la prima trasposizione cinematografica degna dell’eroe dei fumetti degli anni Trenta americano avvenne solo nel 1978. In una sequenza di quel film quando un cronista gli chiedeva per cosa lottava Superman, l’alias di Clark Kent rispondeva tetragono: “per la libertà, la giustizia e la democrazia”.

Ma il trittico dell’eroe dei fumetti abbordato al cinema non è stato sempre questo. L’originale statunitense recitava: “verità, giustizia e stile americano”. Oggi non va più bene neanche questo. La Cnn annuncia che il trittico ideologico sarà “verità, giustizia e un domani migliore”.

LEGGI ANCHE  Rossini e la Porta Adriana

Un Superman, si dirà, più politico ma anche un eroe che vede un mondo con molti problemi per cui diventa necessario aspirare a un mondo migliore piuttosto che genericamente nella democrazia e nel domani migliore.

La Cnn che da sempre produce il personaggio immaginario ha spiegato che Superman è un simbolo di speranza, di ottimismo.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7s