Elezioni Città metropolitana, 11 candidati arrivano dal Nord est

Tra gli amministratori in lizza ci sono il sindaco di Palombara Alessandro Palombi (Fdi), la consigliera Pd di Tivoli Manuela Chioccia e i consiglieri di Fonte Nuova Micol Grasselli (Fdi) e Gian Maria Spurio (FI)

Nuove elezioni in vista. Domenica 19 dicembre sindaci e consiglieri dei vari comuni che fanno parte della Città metropolitana, eleggeranno il parlamento locale. Tra i candidati una pattuglia di politici della Città del Nord est. Tra questi, partendo dalla Destra, il sindaco di Palombara Sabina Alessandro Palombi, FdI, eletto nel 2020; Micol Grasselli e Gian Maria Spurio, consiglieri comunali di Fonte Nuova dal 2016 rispettivamente per FdI e FI; Simona Lucci, FI, da ottobre presidente del Consiglio comunale di Marcellina. I Cinquestelle propongono Maurizio Celani e Cristian Falconi, dal 2020 consiglieri comunali a Guidonia Montecelio. Per il Pd i sindaci di Mazzano Romano Nicoletta Irato e di Rocca Santo Stefano Sandro Runieri e le consigliere comunali di Tivoli Manuela Chioccia e di Moricone Francesca Morelli. Per Azione è invece in lizza la consigliera di Monterotondo Alessia Pieretti.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Comune “in rosso”, non può assumere: stangata del Tar

A convocare comizi elettorali per il rinnovo del Consiglio della Città metropolitana della Capitale, resosi necessario dopo le amministrative per il Campidoglio, il sindaco metropolitano, Roberto Gualtieri. Saranno 23 i nuovi consiglieri, a cui si aggiunge il sindaco.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *