Pochi negozi Pass free

Per No Pass e No Vax dal primo febbraio accesso libero solo in farmacie e alimentari, no tabaccai e boutique

Ultima stretta per No Pass e No Vax. La lista degli esercizi commerciali e delle attività in cui dal primo febbraio si potrà entrare senza Green Pass diventa ancora più corta. Ci sono gli alimentari ma non i tabaccai, le edicole ma non le boutique di abbigliamento, le farmacie ma non le librerie né i negozi per bambini. L’elenco delle “attività essenziali”, ben più ristretto di quello che in zona rossa consentiva a numerosi esercizi di rimanere aperti, è stato definito ieri dai ministeri della Pubblica amministrazione, dello Sviluppo economico, della Salute e della Giustizia. Accesso libero ai benzinai e ai negozi di pellet e prodotti per il riscaldamento.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  Cinghiali, l'Oipa dice no agli abbattimenti: aumenterebbero le cucciolate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *