MONTEROTONDO – Bimba di due anni resta chiusa in macchina, liberata dai carabinieri

E' accaduto ieri pomeriggio in piazza Roma

Ieri pomeriggio, a Monterotondo, in piazza Roma, una donna di 42 anni, dopo aver lasciato la sua auto in sosta, è scesa dall’abitacolo per parlare con un suo conoscente lasciando le chiavi attaccate all’interno, dove era seduta anche la figlia di 2 anni che, inavvertitamente ha chiuso le serrature.

La mamma non riuscendo ad aprire le portiere si è molto agitata e ha chiesto aiuto ad una pattuglia dei carabinieri della Sezione Radiomobile di Monterotondo, in transito in quel momento che, con l’aiuto di un passante, dopo aver rotto il deflettore posteriore dell’automobile sono riusciti a sbloccare la chiusura centralizzata e ad estrarre dall’abitacolo la bambina. Per la piccola fortunatamente nessuna conseguenza.

LEGGI ANCHE  PERCILE - Da sabato 6 agosto il paese senz'acqua di notte

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.