Maltempo, tra Roma e provincia 250 interventi

Decine di persone rimaste bloccate in casa o in auto messe al sicuro dai vigili del fuoco

Sono oltre 250 gli interventi effettuati dai vigili del fuoco di Roma per l’ondata di maltempo che si è abbattuta dalla notte del 22 novembre nella Capitale e in provincia, con decine di salvataggi di persone rimaste bloccate all’interno delle auto e abitazioni. L’ultima oggi, un clochard, la cui baracca rischiava di essere travolta dall’innalzamento del Tevere.

A causa del forte vento tutte le squadre vigili del fuoco hanno operato principalmente per la rimozione di rami pericolanti, caduta di alberi, piccole strutture, antenne, insegne e verifica di cornicioni.

Le zone maggiormente interessate dalla perturbazione sono state il litorale romano da Anzio/Nettuno fino a Fiumicino, dove a seguito della mareggiata, vigili del fuoco e nucleo Sommozzatori con l’ausilio di due mezzi anfibi, hanno soccorso nuclei familiari sommersi da circa un metro di acqua in prossimità dell’idroscalo.

LEGGI ANCHE  CASTEL MADAMA – Sabato viaggio nella chiesa di San Michele Arcangelo

Nel quadrante Sud-Est della provincia ci sono stati smottamenti del terreno creando disagi alla viabilità.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.