ROMA – Bimbo di 3 anni muore annegato in piscina

L'incidente durante una festa

Un bimbo di 3 anni è morto annegato nella piscina di un centro sportivo in viale della Primavera, a Centocelle. E’ successo intorno alle 20 di ieri sera, domenica 28 maggio.

Secondo una prima ricostruzione, confermata anche dai filmati delle telecamere di videosorveglianza, il bimbo era con la madre, una cittadina ivoriana, e altri amici della stessa comunità in una festa nella polisportiva quando si è allontanato dal gruppo. E’ stato ritrovato dopo lunghissimi minuti di ricerca: era in piscina, ormai privo di conoscenza.

Inutili i tentativi di rianimarlo da parte dei sanitari del 118. Per il piccolo, ormai, non c’era più nulla da fare.
Sul posto i carabinieri di Casilina e Centocelle che hanno passato al setaccio le telecamere ripercorrendo con quelle gli ultimi minuti di vita del piccolo.

LEGGI ANCHE  MARCELLINA - Incendio in collina, distrutti cento ulivi: l’ombra del piromane

Allontanatosi dagli adulti, ha girato per il centro sportivo, camminato per l’area dei campi, per poi scavalcare l’area piscina dove si è tuffato senza mai riemergere. La salma è stata portata a Tor Vergata per l’esame autoptico.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.