GUIDONIA – Città più pulita, 147 mila euro per bonificare le discariche abusive

Ragno meccanico in azione in via della Selciatella e in altre tre strade preferite dagli "zozzoni": il sindaco controlla i lavori

A Guidonia Montecelio sono iniziati questa mattina, lunedì 19 febbraio, gli interventi di bonifica delle discariche abusive di grandi dimensioni presenti in diverse aree della Città finanziati, con oltre 147 mila euro, lo scorso dicembre.
Il sindaco Mauro Lombardo e l’assessore all’Ambiente Andrea Mazza controllano i lavori
Lo annuncia in una nota l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Mauro Lombardo.
I lavori hanno preso il via dalla Selciatella su cui, contestualmente, sono in corso di installazione le telecamere di sicurezza e le fototrappole per evitare ulteriori sversamenti. La ditta incaricata degli interventi sta operando con operai e con mezzi meccanici per assicurare all’area, una delle zone di maggior pregio della Città, il giusto decoro.
Nell’affidamento è previsto anche lo smaltimento di eventuale amianto che potrebbe essere stato abbandonato lungo la via.
Successivamente le bonifiche proseguiranno su via di Tor Mastorta, via Tullio Sperandio, via Vecchia di Carcibove.
Il ragno meccanico in azione stamane in via della Selciatella a Guidonia
“Non è sopportabile la presenza di queste grandi discariche abusive disseminate in Città – commenta il sindaco Mauro Lombardo – . Oltre ad aver aumentato gli interventi di pulizia delle strade e delle piccole discariche, stiamo intervenendo anche per bonificare queste aree che da sempre sono oggetto di grandi sversamenti illegali di rifiuti, anche pericolosi.
Assicurare questi interventi è importante e doveroso ma dispiace pensare che non ci fossero state queste discariche avremmo potuto impegnare i fondi per sistemare strade o parchi pubblici”.
“L’impegno per rendere la nostra Città sempre più pulita è quotidiano – aggiunge l’assessore all’Ambiente Andrea Mazza -. Purtroppo ogni giorno arrivano nuove segnalazioni di abbandoni illegali di rifiuti. Oltre a garantire rapidi e puntuali interventi di pulizia, dobbiamo continuare ad arginare e contrastare questi sversamenti.
Con il potenziamento della rete di videosorveglianza, i controlli e le indagini di polizia locale, carabinieri forestali e guardie ambientali, vogliamo risalire agli autori di questi reati ambientali. Intanto ringrazio Paola De Dominicis, l’assessore all’Ambiente che mi ha preceduto, per il grande e puntuale lavoro svolto oltre che per aver avviato questo importante intervento di bonifica che sta interessando alcune delle aree di maggior pregio naturalistico e paesaggistico”.
Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  TIVOLI - “Unione Veterani dello Sport”, nasce la Sezione Samuele Donatoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.