PONTE DI NONA – Blitz dei carabinieri, un arresto e quattro denunce

Un somalo circolava con un coltello in tasca, tre egiziani hanno fornito false generalità ai militari

I Carabinieri della Compagnia di Tivoli con la collaborazione del Nucleo Carabinieri Cinofili di Roma Santa Maria di Galeria, hanno effettuato un servizio coordinato di controllo del territorio a Roma, quartiere Ponte di Nona, che ha portato all’arresto di una persona e alla denuncia a piede libero di altre 4 persone.

L’attività rientra nell’ambito di un più ampio piano strategico pianificato dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Roma per contrastare situazioni di degrado, abusivismo e illegalità, in linea con l’azione fortemente voluta dal Prefetto di Roma Lamberto Giannini in seno al Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.

Le attività si sono concentrate in zone ad alta densità criminale e si sono svolte con perquisizioni domiciliari e personali, finalizzate al rinvenimento di stupefacente ed armi.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Campo nomadi abusivo, sopralluogo del Sindaco e della Commissione parlamentare

Nella circostanza, un 56enne serbo è stato arrestato dai carabinieri della Tenenza di Guidonia poiché a suo carico vi era un ordine di carcerazione per reati contro il patrimonio, un 24enne somalo è stato denunciato per porto abusivo di un coltello, mentre tre egiziani di 20, 21 e 23 anni sono stati denunciati per aver fornito false generalità a pubblico ufficiale e inoltre, sono stati accompagnati presso l’ufficio stranieri della Questura di Roma per eventuale provvedimento di espulsione dal territorio nazionale.

Sanzionati amministrativamente e segnalati alla Prefettura due cittadini, poiché sorpresi con modiche quantità di sostanza stupefacente.

Infine, i Carabinieri durante i controlli hanno rinvenuto e sequestrato dosi di stupefacente ed un bilancino di precisione trovati occultati nelle cassette dei contatori dell’energia elettrica posti nell’androne di una palazzina.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.