Fiano Romano – Carabinieri arrestano pluripregiudicato, violento ed autolesionista

Nella prime ore della mattinata di oggi, i Carabinieri della Stazione di Fiano Romano hanno arrestato un tossicodipendente italiano di 44 anni, D. F. Il malvivente, pluripregiudicato per reati contro la persona ed il patrimonio, a seguito di una lite avvenuta in serata per futili motivi con alcuni suoi vicini – un uomo ed una donna di Fiano Romano – dopo poche ore ha danneggiato il cancello della loro proprietà ed ha dato fuoco alla loro roulotte parcheggiata all’interno di una recinzione ed utilizzata saltuariamente dagli stessi vicini per pernottarvi.

Non contempo, continuando ad inveire contro le sue vittime, minacciandole, si è asserragliato in casa e lì, con un coltello da cucina, si è procurato da solo alcune lievi ferite agli arti superiori ed all’addome. Immediato l’intervento dei Carabinieri della Stazione che hanno anche preventivamente messo in salvo dal pericoloso soggetto i vicini impotenti di fronte a tanta violenza. Dopo aver convinto l’uomo ad uscire dalla sua abitazione, i militari lo hanno soccorso e fatto trasportare presso l’Ospedale Sant’Andrea, ove è tuttora ricoverato, ma piantonato ed in stato d’arresto. Gravissimi i reati commessi:  danneggiamento aggravato, incendio, minaccia, violazione di domicilio e violenza privata.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  TIVOLI - Onorio Picardi, addio al creatore dei carri allegorici di Carnevale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.