Rubati venti pannelli solari sulla terrazza dell’ex centro visite del Parco: è un mistero

a due associazioni locali:  la Corale Polifonica e l’associazione culturale “Arts & Crafts” (arti e mestieri). La prima associazione è ancora operativa nella sede di via San Polo, mentre il gruppo di volontari di “arti e mestieri” è stato sfrattato lo scorso marzo, dopo nove mesi di attività artistico- artigianali.
La vicenda è anomala, considerato che la Polifonica fa le prove per tre volte alla settimana e che sulla stessa strada vi abitano diverse famiglie. Com’è possibile che nessuno abbia visto una rimozione simile? I pannelli stavano sopra la struttura e facevano parte di un vecchio progetto sul fotovoltaico tra il comune di Marcellina e l’Ente Parco dei Lucretili che ha sede a Palombara Sabina. Un piano mai avviato, però, in un periodo storico in cui ci si riempie la bocca di energie alternative, di nuove fonti energetiche rinnovabili e di risparmio.
«Tutto ciò è paradossale – sostiene Elisabetta Meucci (nella foto sopra), 27enne di Marcellina, presidente dell’associazione “Arts & Crafts” – Nella struttura per salire nella terrazza non ci sono né scale interne, né esterne. Inoltre è da un mese che se ne parla in paese, ma senza alcun riscontro. Quando eravamo operativi noi con le nostre attività culturali, controllavamo tutto. Ora forse ciò avviene in modo superficiale. Sinceramente mi sento di commentare questo “presunto furto” come libera cittadina, che ha svolto insieme a tanti ragazzi di Marcellina delle attività ludiche per i bambini del paese. Non ho altri interessi sulla vicenda – sottolinea Meucci – Comunque non avendo più la sede in via San Polo siamo stati costretti a sospendere le iniziative almeno fino ad ottobre prossimo».
Ma il gruppo di volontari marcellinesi non si dà per vinto. «Per ora noi ci stiamo appoggiando a Montelibretti, grazie all’ospitalità di un’altra associazione, mentre per agosto faremo il mercatino dell’artigianato e la “mostra delle foto nella struttura di un maneggio di Tivoli», conclude Meucci.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Residenze false per i permessi di soggiorno, “Le Iene” indignano i cittadini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *