TIVOLI – Asl, concorso annullato: passava chi sbagliava le risposte

La selezione pubblica per 8 posti a Tivoli e 14 a Civitavecchia sembrava il quiz “Avanti un Altro”. A scoperchiare le magagne era stata il Segretario Territoriale Fials della Roma 5 Laura Mosticchio

Verrà ricordata come la selezione più pazza della storia, quella in cui per risultare idonei bastava dare la risposta sbagliata.
E’ il concorso pubblico per titoli ed esami bandito dalla Asl di Civitavecchia per la copertura di 22 posti di Assistente amministrativo di categoria C, 14 da assegnare alla Asl Roma 4 e altri 8 alla Roma 5 di Tivoli.
Lunedì 28 giugno il Direttore Generale della Roma 4 Cristina Matranga ha annullato e revocato in autotutela il concorso alla luce di una serie di anomalie denunciate il 3 febbraio scorso dal Segretario Territoriale della Fials Asl Roma 5 Laura Mosticchio in un esposto indirizzato al Presidente della Commissione esaminatrice Paolo Cavallari, oltre che all’allora Direttore generale della Roma 4 Giuseppe Quintavalle e al manager della Roma 5 Giorgio Giulio Santonocito.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Case popolari, aggiornata la graduatoria per assegnare gli alloggi

L’APPROFONDIMENTO SU TIBURNO IN EDICOLA

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.