Il pittore e la piazza

La maggior parte delle opere realizzate dal pittore tedesco rappresenta animali domestici, con i propri mandriani, nella campagna romana.

Piazza del Riserraglio è una tipica piazza di origine medievale, in cui, secondo la leggenda il pittore tedesco Philip Roos (1655- 1706) conosciuto come Rosa da Tivoli (molto probabilmente abitava nel Vicolo del Pittore) teneva un serraglio con vari animali da riprodurre per i suoi quadri. Dal suo serraglio sarebbe derivato il nome Riserraglio (in dialetto “lu reserragghiu”) dato alla piazza. L’ipotesi legata al pittore cade se si dimostrerà che il termine riserraglio è più antico del XVI secolo. La maggior parte delle opere realizzate dall’artista tedesco rappresenta animali domestici, con i propri mandriani, nella campagna romana. Gli animali sono solitamente dipinti in primo piano e governano la scena, mentre il paesaggio si intravede.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - "Pastasciutta Antifascista", iniziativa dell'Anpi al Parco Di Nella

(La foto pubblicata risale ai primi anni del Secolo Breve)

FGI

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.