Crescono le restrizioni per i no vax, c’è corsa alla vaccinazione

Nella Asl Roma 5 anche gli indecisi iniziano a fare le prime dosi

C’è corsa alla vaccinazione nel territorio della Asl Roma5.

Specialmente dopo l’ultimo Decreto Legge pubblicato il 7 gennaio, che dovrebbe essere firmato dal Presidente del Consiglio Mario Draghi il 22 gennaio, che prevede restrizioni molto “pesanti” per coloro che non sono muniti di green pass.

Questo aumento dei dati, registrati e rivelati dal dottor Alberto Perra, Direttore del Servizio di Igiene Pubblica della Asl Roma5 durante l’intervista rilasciata nel #TG di Tiburno.tv del 14 gennaio, rilevano che la percentuale delle terze dosi inoculate è arrivata al 70%, che le seconde dosi hanno toccato il 20% e che un 10% dei vaccini somministrati sono prime dosi.

LEGGI ANCHE  Asl Roma 5 - "Momento critico per i contagi"

“Le percentuali variano in base all’umore della popolazione”, ha commentato Perra, e questi numeri che indicano un crescita recente della prima dose lo dimostrano.

 

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *