GUIDONIA – Sacco di rifiuti in strada, si schianta in moto: è grave

Sulla “48” il 44enne di Villanova ha perso il controllo: in prognosi riservata al San Camillo

Lo ha visto all’ultimo momento e d’istinto ha tentato di evitarlo, ma ha finito per perdere il controllo della moto schiantandosi sull’asfalto.

E’ il drammatico incidente stradale avvenuto a Guidonia Montecelio a causa del quale un motociclista è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale.

Secondo le prime informazioni raccolte dal quotidiano on line Tiburno.Tv, il dramma si è consumato verso le ore 13 di ieri, lunedì 27 giugno, in via di Casal Bianco, la strada provinciale che collega Settecamini a Guidonia. Stando ai rilievi effettuati dagli agenti del Servizio Sicurezza Infortunistica Stradale (Ssis) della Polizia Locale di Guidonia Montecelio, D. M., un 44enne italiano residente a Villanova di Guidonia, viaggiava in sella ad uno scooter Aprilia 125 proveniente dalla Capitale, quando all’altezza del chilometro 4 della provinciale ha perso improvvisamente il controllo del mezzo che è finito fuori strada mentre il conducente è stato sbalzato di sella ed è rovinato sull’asfalto.

LEGGI ANCHE  TIVOLI - Scontro frontale sulla via Tiburtina, tre feriti

Le sue condizioni sono apparse subito molto gravi, per questo i passanti hanno allertato il 118.

Sul posto sono intervenute pattuglie dei vigili urbani e della Polizia di Stato e una eliambulanza atterrata nella corsia spartitraffico della “48”. In mancanza di un’ambulanza, gli agenti hanno coadiuvato i sanitari a trasportare per oltre cento metri su una barella spinale il motociclista fino all’elicottero dell’Ares che ha trasferito l’uomo all’ospedale San Camillo di Roma.

La prognosi è riservata.

Per ricostruire la dinamica dell’incidente gli agenti della Polizia Locale diretti dal Tenente Letizia Grieco hanno interrogato alcuni testimoni i quali hanno riferito della presenza di un sacchetto della spazzatura al centro della corsia di sorpasso.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Interra i rifiuti nel terreno della Asl, imprenditore denunciato

Dai racconti è emerso, in particolare, che un automobilista che precedeva lo scooter ha “scartato” il sacchetto e il 44enne se lo sarebbe ritrovato davanti all’improvviso. D’istinto, l’uomo avrebbe tentato di evitarlo perdendo il controllo.

Gli agenti hanno sequestrato una busta bianca piena di rifiuti e lo scooter per ricostruire l’esatta dinamica del drammatico incidente.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.