MARCELLINA – A scuola come in sauna, lezioni a 32 gradi

Il plesso materno di via Dalla Chiesa è senza condizionatori: da maggio non si respira, il Comune “dorme”

Più che in classe sembra di stare in sauna, almeno a giudicare dalle temperature proibitive bollenti nelle ultime settimane.

Accade alla scuola materna comunale di via Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, a Marcellina, da dove alcuni genitori hanno segnalato alla redazione del quotidiano on line Tiburno.Tv una situazione proibitiva per gli alunni delle sei classi a tempo pieno.

Basti pensare che soltanto nella giornata di ieri, lunedì 27 giugno, il misuratore della temperatura ambiente ha toccato quota 32 gradi, insostenibile per i 4 alunni rimasti a scuola fino all’orario di chiusura pomeridiana.

Insomma, un “forno” fatto di pannelli prefabbricati in cemento armato di proprietà comunale privi di un condizionatore d’aria.

LEGGI ANCHE  A24 - Complanare Est: chiusi gli svincoli per il Gra

Da due anni il dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo Marcellina Angela Bianchi segnala il caso all’amministrazione del sindaco Alessandro Lundini richiedendo l’installazione dei condizionatori almeno a partire dall’inizio del nuovo anno scolastico.

Al momento, nessuna risposta.

Le lezioni alla scuola materna di via Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, a Marcellina, terminano giovedì 30 giugno, fino ad allora i bambini dovranno tener duro.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.