TIVOLI – Acque Albule Spa, nominato il nuovo Cda

Accanto al socio privato Bartolomeo Terranova, il Comune nomina l’imprenditore Pietro Trimarchi e il Dirigente pubblico Flaminia Santarelli

Nominati i nuovi membri del Consiglio d’Amministrazione della “Acque Albule”, la Società per azioni che gestisce le Terme di Roma, per il 60% proprietà del Comune di Tivoli e per il 40% di Fincres Spa di Bartolomeo Terranova.

L’amministrazione comunale del sindaco Giuseppe Proietti ha nominato come consiglieri Pietro Trimarchi, imprenditore e manager 62enne originario di Dinami, e Flaminia Santarelli, 67enne romana Dirigente pubblico di lungo corso, attuale Direttore Generale Turismo presso il Ministero per i Beni e le Attività Culturali (Mibact).

Trimarchi e Santarelli prendono il posto del Presidente del Cda della “Acque Albule” uscente, avvocato Fabio Frattini, e di Gabriella Forte, per sei anni consigliere della partecipata del Comune di Tivoli.

LEGGI ANCHE  TIVOLI - Strisce blu, il sindaco annuncia grandi risparmi per i cittadini

A rappresentare il socio privato sarà l’82enne imprenditore Bartolomeo Terranova.

Nella prima riunione del Consiglio d’Amministrazione verrà eletto il nuovo Presidente.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.