Collefiorito – Palazzina senz’acqua. La protesta dei residenti contro l’Acea

Rubinetti a secco a Collefiorito dove a due palazzine l’Acea ha bloccato l’erogazione dell’acqua per morosità. Coinvolte in tutto 120 famiglie che abitano negli appartamenti di piazza Alberto Dalla Chiesa 14, con disagi seri che hanno riguardano anche bambini, anziani, portatori di handicap e donne in stato di gravidanza, tutti costretti ad utilizzare l’acqua delle bottiglie comprate al supermercato per ogni tipo di necessità: dal lavarsi al cucinare.

Le due palazzine hanno accumulato un debito con l’Acea di 3800 euro per le morosità relative alle due utenze. Ma se negli appartamenti di una palazzina l’acqua è tornata dopo aver saldato il pagamento, nell’altra i sigilli al contatore sono rimasti nonostante il pagamento saldato. A nulla, fino ad ora, sono valse le telefonate di sollecitazioni ai vari uffici dell’Acea: nessuno ha dato una risposta. I residenti hanno chiesto aiuto anche alle forze dell’ordine e sul posto sono intervenuti i carabinieri.

In queste giornate di caldo intenso è facile immaginare quanti disagi stanno subendo le oltre sessanta famiglie della palazzina rimasta ancora senz’acqua.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  Fugge all’alt, albanese preso con 34 dosi di cocaina e crack

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.