Conte: “Ci aspetta una fase difficile”

Il Premier ha parlato con i segretari di Cgil, Cisl e Uil

”Stiamo scrivendo un capitolo importante di questa dura prova, quello legato alle misure economiche. È un piano cospicuo, dobbiamo essere efficaci per sostenere famiglie, lavoratori e imprese”. Così il premier Giuseppe Conte, si è rivolto ai segretari di Cgil, Cisl e Uil nel corso della riunione in videoconferenza con i leader sindacali. ”Ci aspetta una fase difficile e dobbiamo tutti rimboccarci le maniche. Non vogliamo lasciare indietro nessuno e siamo al lavoro per preservare i livelli occupazionali quanto più possibile”.

Per far ripartire davvero il Paese dobbiamo fare un ‘patto sociale’ per coniugare modernità ed equità. Per questo in prospettiva credo possa essere davvero prezioso l’avvio di un tavolo progettuale con le parti sociali”, ha sottolineato ancora il Premier.

LEGGI ANCHE  TIVOLI - "Donne al sicuro", così si affronta la paura del violento

E continua:”Siamo tutti chiamati ad una sfida complessa. Stiamo generando nuovi investimenti per rafforzare anche il sistema sanitario nazionale perché  sappiamo che l’emergenza sanitaria non e’ finita. Abbiamo iniziato anche un serrato confronto con le aziende bancarie per avere un costante aggiornamento di come viene applicato il decreto liquidità. Vogliamo assicurarci che questi finanziamenti arrivino alle imprese”.

 

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.