scuola covid monterotondo

Dietrofront sulle quarantene in classe: fino alla prima media si andrà in Dad solo con 2 positivi

E sopra i dodici anni resta la vigilanza con i tamponi

Il Governo ci ripensa: nuovo cambio di rotta sulle quarantene in classe. Non si torna al vecchio principio che con un contagio in classe, tutti i compagni devono restare a casa in isolamento. Servono due casi di positività per i bambini dai sei anni ai 12 (elementari e prime medie), per lasciare tutti a casa e attivare la Dad. Per gli altri più grandi (che sono per l’85 per cento vaccinati) resta il sistema della «sorveglianza attiva con i tamponi»: stanno a casa soltanto i positivi. Andrà in Dad tutta la classe soltanto al terzo contagio. A meno di 24 ore dalla firma della circolare che induriva le regole per le quarantene, Palazzo Chigi mette a disposizione delle Asl nuove risorse per poter fare il tracciamento e continuare a tenere aperte il più possibile le classi, gestendo i contagi. Ieri sera così una nuova circolare ha superato quella di ventiquattro ore prima.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  Oggi nel Lazio 15mila nuovi positivi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *