MENTANA – Riapre le porte al pubblico il campo comunale “Alessandro Testardi”

Per l’occasione è prevista una partita tra le vecchie glorie del calcio mentanese. L’ASD Nomentum, organizzatrice dell’evento e gestore del campo per i prossimi sette anni, ha fatto sapere che alla partita seguirà un buffet. L’ingresso è libero.

Dopo diversi anni nel quale versava nello stato di abbandono, il campo dedicato ad “Alessandro Testardi”, giovane di Mentana scomparso prematuramente a causa di un malore, torna in attività. La gestione è stata affidata all’ASD Nomentum, società che milita nel campionato di Promozione, guidata dal presidente Simone Ruggeri il quale (come riportato in questo articolo risalente a giugno 2021) verserà 1800 euro all’anno per l’utilizzo dell’impianto situato a Via Einaudi. La società inoltre dovrà garantire anche la manutenzione del verde e dei manti erbosi.

Nella giornata di domani è prevista una partita tra le vecchie glorie del calcio mentanese: match dal forte valore simbolico in ricordo di Alessandro Testardi, una giovane promessa del calcio locale, morto il 19 aprile del 2003 a 16 anni, mentre giocava a calcio sul campo dell’Albula durante la partita Bagni-Monterotondo. Si è accasciato a terra ed è stato trasportato d’urgenza all’ ospedale di Tivoli, ma vi è giunto senza vita. Il ragazzo soffriva di cuore ed è morto d’infarto.

LEGGI ANCHE  PROMOZIONE - Villa Adriana, quattro colpi per un campionato da vertice

Al termine dell’evento sportivo, è previsto un ricco buffet oltre all’intervento del sindaco di Mentana, Marco Benedetti, che si è battuto per la riqualificazione del bando sin da quando era consigliere comunale d’opposizione; e dell’amministrazione comunale. L’ingresso è libero, ma sono caldamente invitate tutte le realtà sportive della città di Mentana.

Luca Pellegrini

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *