NEROLA – Torna un classico autunnale: tutto pronto per la Sagra della polenta

L'evento, giunto alla XIII edizione, è un'occasione per mettere in risalto i prodotti locali

Tra i viottoli e le antiche architetture, dove ogni angolo racconta una storia affascinante, la Sagra della polenta attende gli abitanti di Nerola e tutti coloro che vorranno parteciparvi. Un’esperienza autentica in uno dei borghi più affascinanti della Sabina.

L’appuntamento è per il prossimo fine settimana, sabato 4 e domenica 5 novembre, per l’ora di pranzo. Oltre alla polenta fatta con sugo si spuntature e salsiccia, nel menu si potranno gustare anche le bruschette con olio DOP locale, acqua e vino. La sagra, organizzata dall’Associazione Culturale Nerola, propone una polenta cucinata secondo ricette tramandate di generazione in generazione.

Il menu fisso (18€) comprende bruschette con olio EVO novello di Nerola e pomodoro, polenta al sugo di pomodoro con salsiccia artigianale e spuntatura di maiale locale (servita nella tradizionale “scifetta” di legno, che si potrà portare a casa come ricordo), acqua e vino di zona. Su richiesta, si potrà avere anche il sugo semplice per vegetariani e formaggio grattugiato a scelta. Fuori dal menu patatine fritte e crêpes

LEGGI ANCHE  FONTE NUOVA - Il sindaco Piero Presutti si è dimesso: "Motivi personali"

I partecipanti potranno godere di musica dal vivo e potranno aggirarsi tra le bancarelle del mercatino di produttori locali. Per chi invece fosse attratto dalle bellezze architettoniche e paesaggistiche, sarà possibile dedicarsi agli scorci sull’imponente Castello Orsini e sui boschi circostanti, nei quali si può iniziare ad osservare il peculiare fenomeno del foliage.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.