Guidonia – Scambiata in culla e battezzata con un altro nome, ritrova la sorella di latte su Facebook

La prima settimana di vita l’ha vissuta in braccio a un’altra mamma che l’aveva battezzata come Maria Dolores. Un altro nome, un altro cognome, un’altra identità che sarebbero rimaste tali se il padre, il vero padre, non si fosse accorto dello scambio avvenuto all’ospedale quando Antonella Chiodi era appena nata.

Oggi che ha 46 anni, la casalinga di Guidonia ha ritrovato la bambina alla quale mamma Elvira e papà Sergio avevano attribuito il suo nome per uno scambio di culla nel reparto maternità del “San Giovanni Addolorata” di Roma. Grazie a Facebook Antonella ha potuto abbracciare la “sorella di latte” Maria Dolores La Rocca, nata a Roma il 7 settembre del 1965, vissuta a Sora, oggi trapiantata a Secinaro, vicino Sulmona, mamma di due figli, Rosita di 18 anni e Diego di 16.  Per anni le due donne si erano cercate e domenica 26 febbraio si sono incontrate per la prima volta nella città abruzzese, potendo finalmente confrontare le loro storie di vita. Antonella s’è presentata al fatidico appuntamento accompagnata dal marito Leonardo Pacenza, di un anno più grande, dal figlio Simone, di 24, e dalla fidanzata di quest’ultimo, suggellando il sogno di un’intera esistenza.
Un sogno cullato per tanto tempo anche dalla compianta mamma Elvira Dieni, scomparsa a settembre 2008 all’età di 74 anni.

Intervista completa su tiburno del 28 Febbraio 2012

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Cinghiali nel Centro abitato, Protocollo d'intesa per la soluzione migliore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.