San Polo – Il Consiglio approva gli equilibri di Bilancio

Nuova importante dimostrazione di solidità politica dell’amministrazione di San Polo dei Cavalieri che nel consiglio comunale del 27 settembre scorso ha approvato in scioltezza la delibera di salvaguardia degli equilibri finanziari del Bilancio 2012. 
Come noto, la Legge impone ai Comuni di effettuare 
ogni anno, entro il 30 settembre, una ricognizione sull’attuazione dei programmi realizzati al fine di verificare se siano stati salvaguardati gli equilibri di Bilancio.
Il consiglio di San Polo dei Cavalieri ha assolto a questo obbligo di Legge in pochi minuti, senza trovare opposizione e soprattutto ufficializzando la perfetta rispondenza di quanto realizzato finora rispetto alle previsioni d’inizio anno.
Il responsabile del servizio finanziario ha, infatti, verificato lo stato d’accertamento delle entrate e di impegni delle spese dei vari servizi rilevando che disponibili, non risultano situazioni tali da far prevedere l’alterazione degli equilibri di Bilancio e la necessità della adozione di provvedimenti di riequilibrio della gestione di competenza, e di quella dei residui, evidenziando quindi il permanere degli equilibri generali del Bilancio.
«Lo stato di attuazione dei programmi conferma la sostanziale coerenza con la programmazione pluriennale e non sono richiesti interventi straordinari di riequilibrio, ma soltanto variazioni di natura operativa e gestionale – ha dichiarato in consiglio comunale Federica Placidi, giovane consigliera delegata al Bilancio – e dalla verifica sugli equilibri di Bilancio risulta un segnale positivo dal momento che non si prospettano possibili situazioni di disavanzo di gestione e di amministrazione».

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Anni di Piombo e Desaparecidos, il Procuratore in cattedra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *