Il comune di Tivoli, palazzo San Bernardino

Tivoli. Politica e cornetti al cioccolato

La politica degli anni Novanta è diversa rispetto a quella attuale: partiti diversi e differenti norme caratterizzano l’andamento.

Dopo il terremoto provocato da Tangentopoli la politica del nostro Paese cambia totalmente volto, la DC scompare insieme al PSI e sulla scena appare Forza Italia con Silvio Berlusconi. Il centrosinistra “resiste” mentre Alleanza Nazionale è protagonista di una storica escalation in quasi tutto lo Stivale, come nell’antica Tibur dove le “truppe” di Gianfranco Fini per la prima volta occupano i posti della maggioranza. La politica degli anni Novanta è diversa rispetto a quella attuale: partiti diversi e differenti norme caratterizzano l’andamento. I consigli comunali possono durare molto tempo ed è ciò che si verifica a Tivoli. In questo peridio la politica tiburtina sigla un record, con ventinove ore consecutive di consiglio. L’episodio è stato recentemente ricordato a Tiburno da uno dei protagonisti di quella storica assemblea, Antonio Luciani all’epoca consigliere di AN. L’unica interruzione è sopraggiunta quando in aula sono arrivati alle prime luce dell’alba caldi e gustosi cornetti al cioccolato.

LEGGI ANCHE  Boris Johnson in crisi, il Parlamento lo boccia

FGI

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *