Angela e Mario

L’ex premier tedesca lascia al nostro presidente le chiavi dell’euro

 

Gli stati membri dell’Unione Europea debbono conservare le loro responsabilità, impossibile creare uno stato finanziario nell’Unione … Sono i motivi portanti della dottrina di Angela Merkel. La risposta di Mario Draghi traduce la stessa dottrina in linguaggio mediterraneo: ‘la solidarietà e responsabilità debbono andare di conserva’.

Come erede di Angela Merkel Mario Draghi sarà il prodotto della stessa ideologia ma con modalità più latine, che riconoscono l’altro e le diversità come parte di un insieme, anche se non coerenti con la linea di comando.

Con Next Generation il nostro paese intende recuperare il tempo perduto, circa trenta anni, per il deficit in infrastrutture. Il costo però sarà quello di indebitare la prossima generazione che prenderà il comando. “Abbiamo ottenuto la fetta maggiore dei fondi europei, portiamo anche la maggiore responsabilità nello spenderli bene e con onestà” – ha detto Draghi.

LEGGI ANCHE  Grave emergenza umanitaria

Angela risponde con un complimento di chi accetta il corteggiamento: “Come si presenterà l’Italia dipende dal suo premier. E in Europa Mario Draghi ha una voce in capitolo. E che voce. Ha presentato un ottimo programma per il Next Generation Eu e sono sicura che l’Italia spenderà bene questi fondi”.

Angela ha il merito di aver salvato l’euro, Mario di aver salvato l’Europa. Un due che ha funzionato. C’è da riflettere su cosa accadrà adesso che il binomio non esiste più. Merkel perché va in pensione, Draghi perché si occupa solo di cose italiane.

Come per Audrey Hepburn e Gregory Peck i due sembrano usciti da una scena di Vacanze Romane. Solo che loro che parlando del clima si riferiscono al problema del Riscaldamento Globale, se parlano di difesa è quella di un continente sul resto del mondo, se parlano di innovazione, intelligenza artificiale, pandemie, è per preparare scenari comuni per non far trovare i loro epigoni impreparati. Davanti a scommesse globali la capacità di intervento di un paese è risibile. È per questo che c’è la necessità dell’Europa intesa come stati uniti. Ed è così che le due originarie ideologie diventano una.

LEGGI ANCHE  “Siate affamati, siate folli”

 

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *